Lo studio svolge le proprie attività nell'ambito della consulenza fiscale, tributaria, societaria e del lavoro

Relatore in un convegno in Tribunale

Argomento "Usura bancaria"

Continue Reading

Ultime notizie in evidenza

Aiuti Regione Campania: bonus a professionisti e lavoratori autonomi

La Regione Campania ha pubblicato il bando per il bonus a professionisti e lavoratori autonomi previsto dal piano per l'emergenza socio-economica.

All'articolo 5 vengono individuati i destinatari:

Possono presentare domanda i lavoratori autonomi, titolari di partita IVA attiva alla data del 23/02/2020, in possesso dei seguenti requisiti:

  • iscrizione all’albo professionale ed alla relativa Cassa previdenziale privata ovvero, nel caso in cui l’Albo professionale non sia costituito, alla gestione separata INPS;
  • inizio attività prima del 1/1/2020;
  • sede/studio sul territorio regionale;
  • non iscrizione ad altra forma di previdenza obbligatoria;
  • fatturato dell’anno 2019 inferiore ad euro 35.000,00.

Per “fatturato” del periodo si intendono i compensi professionali effettivamente percepiti secondo il principio di cassa al netto dei contributi obbligatori alla Cassa previdenziale e delle spese anticipate per conto del cliente/committente.
Sono esclusi i titolari di pensione, i lavoratori dipendenti, i lavoratori autonomi che non esercitano attività professionali, iscritti alle sezioni speciali dell’Assicurazione generale obbligatoria dell’INPS (artigiani, commercianti, coloni, etc).

Articolo 6 Misura - cumulabilità:

Il bonus è quantificato nella misura fissa di euro 1.000,00 (mille) una tantum, per ciascun richiedente.
Il bonus è cumulabile con altri incentivi e con tutte le indennità e le agevolazioni, anche finanziarie, emanate a livello nazionale per fronteggiare l’attuale crisi economico-finanziaria causata
dall’emergenza sanitaria da “COVID-19”, comprese le misure nazionali previste dal D.L n. 18 del 17 marzo 2020 e dal D.I del 28 marzo 2020, nei limiti previsti dalla normativa comunitaria.

Articolo 7 Modalità e termini per la presentazione delle domande:

  1. La domanda di bonus dovrà essere presentata esclusivamente con modalità on-line, utilizzando la piattaforma resa disponibile all’indirizzo https://coniprofessionisti.regione.campania.it.
  1. L’invio della domanda di partecipazione sarà possibile esclusivamente tramite la piattaforma regionale dalle ore 10,00 del 24 aprile 2020 alle ore 15,00 del 08 maggio 2020 salvo proroghe.
  2. La registrazione sarà possibile dalle ore 10,00 del 22 aprile 2020.
    Per la registrazione l’utente dovrà utilizzare un indirizzo pec. A seguito dell’inserimento delle informazioni richieste, il sistema genererà automaticamente una pec di conferma della registrazione e di comunicazione della password temporanea di accesso al sistema.
  3. La domanda compilata on-line tassativamente in ciascuna delle parti di cui si compone, deve essere salvata in formato pdf e firmata digitalmente, ai sensi del D. Lgs. n. 82 del 7 Marzo 2005 e ss.mm.ii., dal richiedente il contributo, caricata in piattaforma e inviata.
    Se il richiedente non è in possesso di firma digitale, la domanda deve essere stampata, firmata e accompagnata da copia del documento di identità. La domanda così completata dovrà quindi essere caricata nel sistema esclusivamente in formato pdf ed inviata.
    Al termine del processo di invio della domanda il sistema trasmetterà pec di conferma e rilascerà la ricevuta di presentazione, completa di numero progressivo, data e ora di invio, quale documento comprovante l’avvenuta presentazione.

L'avviso di bando pubblicato riporta in allegato anche il modello di domanda da compilare on line e trasmettere telematicamente.

Ulteriori aspetti potranno essere approfonditi leggendo il bando della Regione Campania.

Per consulenze e preventivi: link

Dipendenti senza stipendio: in arrivo i pagamenti

 
Finalmente la circolare dell'ABI agli istituti di credito aderenti.
Ancora la meta non è stata raggiunta, ma sembra iniziare a muoversi qualcosa a favore dei lavoratori dipendenti rimasti senza stipendio a causa del covid-19.
Il testo della comunicazione:
"... come indicato da INPS; i versamenti verranno fatti generalmente ex post con cadenza mensile, ossia a partire da questi giorni per le mensilità di febbraio e/o marzo, dai primi di maggio per la mensilità di aprile e dai primi di giugno per la mensilità di maggio. Laddove la cassa integrazione si concluda nel COfSO del mese, il pagamento dell'integrazione salariale riferita a quella parte di mese può avvenire anche immediatamente dopo la conclusione della cassa integrazione (es. cassa integrazione conclusa il 20 maggio, pagamento dell'integrazione salariale a partire dai giorni successivi al 20 maggio)."
Ciò significa che i primi pagamenti, relativi ai mesi di febbraio e marzo 2019, dovrebbero avvenire nei prossimi giorni (nella speranza che si tratti della prossima settimana).
Per consulenze e preventivi: link